Sperlonga, Ferri vuole almeno il podio

Arcugnano (VI), 12 Dicembre 2023 – È il suo obiettivo dichiarato da quando è tornato al volante con una certa continuità, dall’esordio nella classe regina dei rally tricolori avvenuto nel 2021, ed il mirino di Luca Ferri rimane ben focalizzato sulla sua Ronde di Sperlonga.

Il pilota di Arcugnano è da sempre particolarmente legato all’appuntamento laziale, avendo qui le radici della propria famiglia, con la voglia di tornare ad essere protagonista che lo martella.

Undici le gare disputate dal suo rientro ufficiale in attività, otto delle quali chiuse tra i migliori dieci assoluti ma questo non può bastare a chi era abituato spesso alla corona d’alloro.

Il passaggio sulla Skoda Fabia RS Rally2, messa a disposizione da Delta Rally nelle ultime due apparizioni del 2023, sembra aver donato linfa vitale al vicentino, decisamente a maggior agio sulla nuova versione della vettura della casa ceca ed ora più ottimista sul proprio futuro.

Sto passando troppo tempo lontano dai gradini del podio” – racconta Ferri – “ed ormai mi sono scordato le emozioni che questo ti regala. Le ultime due gare, corse con la versione RS, mi hanno lasciato un’impronta più positiva di quelle affrontate con la Fabia Evo. Soffro meno, sento di più come si comporta la vettura e mi diverto anche. A Sperlonga voglio fare bene.”

Vincitore assoluto delle edizioni 2018, 2010 e 2009, alle quali aggiungere un buon secondo nel 2011, Ferri si conferma come uno degli indiscussi padroni di Sperlonga ed il desiderio di tornare a rinverdire i fasti dell’epoca vissuta al volante delle WRC si fa sempre più pressante.

Non ho vinto tre edizioni di questa gara per caso” – sottolinea Ferri – “ma sono consapevole che il livello di competitività nella classe regina di oggi, la Rally2, è davvero molto elevato. Il numero di pretendenti alla vittoria assoluta è sempre alto e basta una sbavatura, un piccolo errore, per finire fuori dai migliori dieci. Al Valli Imperiesi mi sono trovato bene sul veloce quindi mi auguro di poter essere competitivo già dal via, conoscendo bene il percorso di gara.”

Rimane sostanzialmente invariato il format per la quindicesima edizione con la prova speciale “La Magliana” (9,90 km) che sarà affrontata dai concorrenti per quattro passaggi in sequenza.

Un totale di poco meno di quaranta chilometri cronometrati con gli ultimi che, con buona probabilità, si affronteranno alla luce delle fanalerie supplementari.

Ad affiancare Ferri per timbrare l’ultimo cartellino di presenza della stagione 2023, prevista tra Sabato 16 e Domenica 17 Dicembre, ritroveremo Alessio Angeli.

Il percorso è sempre lo stesso” – aggiunge Ferri – “e mi piace molto perchè è velocissimo. Sono certo che con la Fabia RS mi troverò bene in questo contesto ma devo ancora lavorare per crescere sulle staccate, cercando di sfruttare il suo potenziale in fase di frenata. Mi aspetto di salire almeno sul podio assoluto, questo è l’obiettivo minimo sindacale per questa edizione.”

Latest news
IN EVIDENZA