Alfa Romeo 33 Stradale protagonista del concorso “Novità dell’Anno 2024”

La nuova Alfa Romeo 33 Stradale trionfa nell’annuale concorso indetto dalla rivista Quattroruote dal lontano 2000. Con uno straordinario 44,5% di preferenze, infatti, l’esclusiva “due posti secchi” si aggiudica il premio speciale nella categoria Dream, confermando lo charme di una fuoriserie nata dal coraggio di sognare.  

Giunto alla 25° edizione e vinto, dal 2022 il prestigioso referendum assegna tre premi speciali nelle categorie Concept, Dream e Lifestyle. Vi partecipano quei modelli sportivi o particolari che, per il loro fascino, sono esclusi dalla rosa delle candidate al premio di “Novità dell’anno”, l’ambito titolo vinto più volte dal marchio italiano con i modelli 147 (2001), MiTo (2009), Giulietta (2011), Giulia (2017), Stelvio (2018) e Tonale (2023).

In ciascuna delle tre categorie speciali, la redazione di Quattroruote ha selezionato quattro vetture e chiesto ai propri lettori di esprimere il loro giudizio, attraverso il sito e i canali social del magazine. Schiacciante la vittoria della nuova Alfa Romeo 33 Stradale, che ha preceduto tre supercar di blasonati marchi internazionali.

Realizzata in soli 33 esemplari esclusivi, tutti già venduti, la nuova 33 Stradale è concepita per essere un’opera d’arte unica e irripetibile grazie ad un livello di personalizzazione senza precedenti. La nuova supercar Alfa Romeo viene prodotta in collaborazione con la carrozzeria Touring Superleggera mediante un processo artigianale unico, standard di altissima qualità e una maniacale cura del dettaglio.

Il suo obiettivo è regalare l’esperienza di guida più esaltante e il fascino immortale di un’icona a una ristrettissima cerchia di appassionati, che hanno creduto fin dall’inizio nel progetto. La nuova 33 Stradale, infatti, nasce nella neonata “Bottega” Alfa Romeo dove designer, ingegneri e storici del marchio hanno prima ascoltato i potenziali acquirenti per poi realizzarla insieme, esattamente come avveniva nelle botteghe artigianali rinascimentali o nelle officine dei famosi carrozzieri italiani negli anni Sessanta.

Raffaele Russo, Country Manager di Alfa Romeo in Italia, dichiara: “Siamo orgogliosi di ricevere questo prestigioso riconoscimento, che è stato assegnato alla nuova 33 Stradale dai lettori di Quattroruote, appassionati autentici ed esperti dell’automobilismo internazionale. Per trasformare un sogno in realtà è necessario, prima di tutto, una buona dose di coraggio e un pizzico di sana follia. Gli stessi ingredienti con cui nacque nel 1967 la 33 Stradale, ancora oggi considerata da molti tra le auto più belle di sempre. Oggi, con la stessa audacia e visione, Alfa Romeo ha creato la nuova 33 Stradale, il “manifesto” di ciò che il marchio italiano può fare – e farà – in termini di stile ed esperienza di guida”.

Latest news
IN EVIDENZA