Erbetta vuole chiudere a Como in bellezza

Dal 19 al 21 ottobre va in scena l’edizione numero trentasei del Rally Trofeo ACI Como che fa calare il sipario sulla stagione 2017 del campionato Italiano WCR.

Tra i tanti protagonisti attesi della vigilia troviamo anche Domenico Erbetta, che si presenterà agguerrito al via dalla pedana di Piazza Cavour nonostante i giochi di campionato si siano già chiusi, per lui, nei precedenti appuntamenti della serie tricolore, dopo essere stato a lungo in vetta alla classifica tra le vetture Super 2000.

Dopo un avvio molto promettente, infatti, con il successo all’Elba ed il terzo posto al 1000 Miglia, il doppio “zero” del Marca e del San Martino di Castrozza si sono rivelati determinanti per l’esito del campionato. A nulla è servita in quest’ottica la seconda piazza raccolta al Friuli.

Davvero un peccato per il pilota pugliese che, in terra comasca, punterà unicamente alla vittoria, con il chiaro intento di mandare agli archivi con una gioia un’annata dove la dea bendata ci ha messo lo zampino in più di un’occasione in senso negativo.

“Per come si erano messe le cose” – racconta Erbetta – “puntavamo ad arrivare qui a Como con una chance di giocarci il campionato. Causa i due ritiri del Marca e, soprattutto, del San Martino di Castrozza questo non potrà accadere. Non abbiamo però nessuna intenzione di mollare. Saremo più agguerriti che mai. Il secondo posto non è contemplato. Vogliamo solo la vittoria. Siamo davvero molto delusi per come sia finito il campionato. Eravamo partiti davvero bene. È proprio questa delusione che alimenta il nostro desiderio assoluto di vittoria qui a Como. Siamo sempre stati tra i protagonisti e vogliamo continuare a farlo anche in occasione dell’ultimo evento di questo campionato”.

“Per questo ultimo impegno di campionato ritroverò al mio fianco l’amico Valerio” – sottolinea Erbetta – “e di questo sono molto contento, anzi, ne approfitto per ringraziare di cuore Matteo Magrin, che ha condiviso con me le trasferte all’Elba, Friuli e San Martino di Castrozza. Ci siamo trovati bene sin dal primo chilometro ed è stato determinante per tenere accese le speranze di vincere il tricolore. Saremo della partita con la consueta Peugeot 207 Super 2000 del team Munaretto Sport. Speriamo di chiudere nel migliore dei modi, con una vittoria, questa stagione 2017 che ci ha dato tanto all’inizio quanto ci ha tolto nella seconda metà.”

Latest news
IN EVIDENZA