TTR OFFICINE RIGAMONTI SHERCO ENDURO TEAM SI CONFERMA NELLA TOP TEN TRA I GIOVANI JUNIOR NEL CAMPIONATO MONDIALE FIM ENDUROGP IN ESTONIA

Prova positiva all’insegna della crescita quella del GP di Estonia a Tallinn, quarto appuntamento del Campionato Mondiale FIM EnduroGP, per i due piloti TTR OFFICINE RIGAMONTI SHERCO ENDURO TEAM, diretto da Thomas Gianotti.
Un percorso di 60 km da ripetere tre volte a giornata: un Cross Test su sabbia di circa sei minuti, un Estreme Test di quasi quattro minuti e un Enduro Test di oltre undici minuti. Il tutto per un totale di undici prove cronometrate al sabato e altrettante la domenica con tempi complessivi di oltre un’ora e dieci minuti.
Se nella Cross Test il tracciato era tipicamente quello di una cross, l’Estreme Test e l’Enduro Test, tracciati tra le betulle e i pini della foresta estone su un fondo di terra misto a sabbia, pietraie e grosse rocce, hanno messo a dura prova non solo le capacità tecniche di guida degli oltre settanta piloti al via, ma anche la tenuta fisica.
Mirko Spandre ha chiuso sempre nella top ten con due più che positive none posizioni, mentre Enrico Rinaldi ha concluso tredicesimo.
I piloti TTR OFFICINE RIGAMONTI SHERCO ENDURO TEAM hanno dunque concluso la gara portando a casa punti importanti nelle rispettive classifiche, ma soprattutto arricchendo un bagaglio di esperienza importante in vista del GP di fine giugno a Pietramurata.

MIRKO SPANDRE
“Avevo preparato bene questo GP, ma evidentemente non era la mia gara. Ho faticato nel trovare il feeling giusto di guida e commesso alcuni errori che mi hanno fatto perdere parecchi minuti, compromettendo il risultato finale. Sicuramente c’è da lavorare ancora tanto per migliorare il più possibile”.

ENRICO RINALDI
“Ringrazio la squadra e Thomas Gianotti perché hanno fatto come sempre il massimo per mettermi a disposizione una moto perfetta. Purtroppo però su questo terreno non è stato facile guidare. Sabato è stata una giornata difficile, non riuscivo a trovare la concentrazione giusta nei primi due giri. Ho faticato molto sulla sabbia del Cross Test e sulle salite dell’Enduro Test. Verso la fine sono riuscito a trovare più concentrazione e ho iniziato a fare meglio con buoni tempi. Domenica ho preso da subito il giusto ritmo concludendo nuovamente in tredicesima posizione”.

THOMAS GIANOTTI
“Sapevamo che sarebbe stato un GP difficile. I nostri piloti sono stati bravi a concludere tutte le due giornate di gara portando a casa punti nelle rispettive classifiche di campionato. Continueremo a lavorare per affrontare i prossimi weekend di gara con grinta e determinazione”.

Latest news
IN EVIDENZA