LA 54^ COPPA CITTA’ DI LUCCA 2019 ARRIVA A PORCARI: IL MOTORE ECONOMICO DELLA PROVINCIA LUCCHESE “SPOSA” I MOTORI DA CORSA

La grande novità della 54^ Coppa Città di Lucca, in programma per il 26 e 27 luglio, rally tra i più carichi di tradizione in Italia, sarà il cambio radicale della logistica, che si sposta a Porcari, importante polo industriale a livello mondiale nel settore cartario. Lì, al palazzo comunale (sede della direzione gara, segreteria e sala stampa) e nell’area intorno ad esso (Piazza Orsi), quindi in centro, vi saranno organizzate per le verifiche sportive e tecniche e non lontano da lì, vi sarà ubicato anche il parco assistenza, previsto nei piazzali della Scania Italcar, in via Giacomo Puccini, la direttrice che da Altopascio porta a Capannori.

L’evento sarà presentato nei dettagli e nei suoi caratteri con una conferenza stampa organizzata per giovedì 27 giugno alle ore 11,00 al palazzo comunale di Porcari.

Anche quest’anno valido per la Coppa Rally di 6^ Zona, oltre che per il Trofeo Rally Toscano, per il Premio Rally Aci Lucca e per i trofei Renault,il rally che dallo scorso anno è stato preso in mano da MaremmaCorse 2.0, consentendo di proseguire una storia sportiva tra le più ricche ed importanti in Italia, si presenta dunque con nuovi stimoli e con una importante opportunità per il territorio porcarese. Occasioni di presentare il luogo e di dare un forte contributo all’incoming con il “turismo emozionale”, quello cioè generato dall’evento stesso, con i concorrenti, gli addetti ai lavori e con gli appassionati.

Di questa solare novità nel parla il primo cittadino di Porcari, il sindaco Leonardo Fornaciari:  “Porcari, polo e distretto cartario di livello europeo è il motore economico della piana e ha le dimensioni di un paese: 18 km quadrati di superficie con 9000 residenti ma con mille aziende alcune delle quali multinazionali. A Porcari esistono più di 6500 posti di lavoro e orbitano circa 20.000 persone al giorno. Siamo di fronte quindi non ad un paese ma ad una cittadina in piena regola che è aperta e vuole aprirsi a esperienze nuove. Abbiamo l’obiettivo di creare varie opportunità per nostro tessuto commerciale e produttivo e coinvolgere i cittadini dentro manifestazioni che a Porcari non c’erano mai state. Il rally è una di queste perché ha la capacità di coinvolgere sia gli adulti che i ragazzi. Ringrazio il consigliere incaricato allo sport David Del Prete che ha lavorato sodo affinché questa idea si concretizzasse. Sono certo che sarà una bella festa!”.

Cosa si attende Porcari, il suo territorio e la sua Amministrazione Comunale, dall’accogliere questo evento, tra i più conosciuti e carichi di storia in Italia? “Sarà un focus su Porcari. Uno zoom su un paese che oltre alle aziende famose nel mondo ha attività commerciali di livello, un mondo associativo vivo e collaborativo che darà, ne sono certo, un grande contributo alla riuscita del rally Coppa Città di Lucca. Geograficamente Porcari è il baricentro perfetto della Piana di Lucca ed un nodo importante considerando che attraverso il nostro centro transita anche la Via Francigena. Chi non lo ha mai visitato potrà ammirare la collina della Torretta con il bosco che sovrasta il paese. Una ulteriore visibilità per un territorio.

E qualche cittadino che ha saputo la notizia mi ha già detto con entusiasmo: “sindaco ma davvero vedremo anche il rally a Porcari?”.  Promuovere il nostro paese e uno dei miei chiodi fissi. Il rally sarà l’occasione di avere una nuova “cartolina” su Porcari.

L’iniziativa di quest’anno vuole essere la prima di un percorso “rallistico” insieme alla gara, magari per contribuire a cercare orizzonti più lontani? “La nostra è una amministrazione in divenire che cerca sempre nuove sinergie e nuove collaborazioni e quindi per dirla in termini corsaioli amiamo molto i tornanti perché poi sappiamo che dopo c’è il rettilineo dove si può spingere a fondo. Avere il rally Coppa Città di Lucca sarà una bella prova anche per il paese e ci darà indicazioni preziose e importanti per il futuro e per le prossime manifestazioni. Non nascondo che la presenza di questo evento ci onora e ci darà una ulteriore visibilità. Dico anche che Porcari è il “motore” economico della Piana e pertanto, in analogia, sarà bello avere a casa nostra la festa dei motori per eccellenza”.

Quadro bello chiaro, dunque con l’apertura importante da parte del territorio e le sue istituzioni, ma stimoli forti grazie alla grande collaborazione data dall’Automobile Club Lucca, per poter rilanciare in concreto una gara importante, cercando nuovi orizzonti.

Il programma prevede le verifiche amministrative e tecniche già dalla sera di venerdì 26 luglio (ore 17,45 – 21,30), per proseguire l’indomani, sabato 27 (ore  08,00 – 09,30), giorno della disputa con sette prove speciali in totale. La partenza della gara sarà alle 12,00 e qui si torna alla tradizione, riproponendo lo scenario dell’Antico Caffè delle Mura, dove i concorrenti faranno ritorno dalle ore 23,20.

Nuovo anche il luogo dello “shakedown”, il test con le vetture da gara: è stato previsto a Montecarlo, in via Poggio Baldino II, venerdì 26 luglio,dalle ore 19,00 alle ore 23,00.

Un riordino sarà al “Bar Aquilone” sulla via Ludovica dopo le prime due prove speciali ed il secondo, dopo altre due è previsto in centro a Bagni di Lucca ed un controllo a timbro sarà a Porcari.

Per quanto riguarda il percorso, secondo le regole Federali non è possibile rivelarlo prima dell’avvio delle iscrizioni (il 27 giugno), si assicura comunque che sarà improntato sulla tradizione dei rallies lucchesi, che non mancherà di certo di soddisfare i palati “più fini” sia tra gli equipaggi che tra gli addetti ai lavori, che pure tra gli appassionati. Una prova speciale sarà da ripetere tre volte ed altre due per due occasioni, per un totale di distanza cronometrata di 82,400 chilometri, sui 363 dell’intero percorso.

Oltre all’intensa collaborazione avuta dal Comune di Porcari  vi è anche quella dei Comuni di Bagni di Lucca, Capannori, Fabbriche di Vallico, Fabbriche di Vergemoli, Lucca, Montecarlo, Pescaglia e Villa Basilica.

La gara ha significativi sostegni anche da: Italcar Scania, Gruppo Titano, GesamEurocolor, AutoP, Pasticceria Regina, Grafiche Ottoquadro.

La scorsa edizione della gara conobbe l’ottava vittoria del locale Rudy Michelini, in coppia con Michele Perna, su una Skoda Fabia R5.

Latest news
IN EVIDENZA