6 Ore di Portimão: nuova sfida per il team Peugeot Totalenergies

La prossima destinazione del team PEUGEOT TotalEnergies nel Campionato del Mondo Endurance FIA è il circuito internazionale dell’Algarve, teatro del secondo appuntamento della stagione 2023.

Dopo una gara impegnativa alla 1000 miglia di Sebring, costellata da vari problemi meccanici, il team PEUGEOT TotalEnergies ha effettuato una sessione di test sul circuito Paul Ricard a Le Castellet, per riunirsi e apportare miglioramenti alla PEUGEOT 9X8 in vista delle prossime gare europee. Il lavoro svolto durante gli ultimi test sul circuito di Le Castellet ha permesso di migliorare l’affidabilità della PEUGEOT 9X8 e di lavorare sugli inconvenienti riscontrati durante la gara del mese scorso in Florida. Anche il lavoro di squadra con i meccanici, gli ingegneri e i piloti è stato importante per rimanere concentrati sugli obiettivi e per lottare contro la concorrenza agguerrita di questa stagione.

L’Autodromo Internacional do Algarve è uno dei tracciati più corti della stagione, con i suoi 4,653 km di lunghezza.  È un circuito particolarmente tecnico e veloce, noto per le sue ondulazioni e i suoi cambi di altitudine. Le numerose curve cieche lo rendono molto impegnativo per i piloti: Paul DI RESTA, Mikkel JENSEN e Jean-Eric VERGNE sulla PEUGEOT 9X8 #93 e Loïc DUVAL, Gustavo MENEZES e Nico MÜLLER sulla 9X8 #94.

La 6 Ore di Portimão sarà senza dubbio una nuova sfida per il team PEUGEOT TotalEnergies, ma tutta la squadra è pronta a lottare con gli altri concorrenti e a competere con gli altri sei costruttori che compongono la griglia della categoria Le Mans Hypercar.

La prima sessione di prove libere in Algarve si svolgerà venerdì 14 aprile alle 11 (ora locale). Le qualifiche si svolgeranno sabato 15 aprile dalle 19.00, seguite dalla gara domenica 16 aprile alle 12.00.

HANNO DETTO:

Jean-Marc FINOT – Senior VP di Stellantis Motorsport:
Portimão è un circuito spettacolare, pieno di avvallamenti che gli conferiscono carattere e lo rendono interessante dal punto di vista della guida. È un tracciato con uscite di curva lente che richiederanno una buona trazione. A Sebring abbiamo visto che il livello della competizione era molto alto e ora sappiamo che dobbiamo lavorare molto in termini di prestazioni per essere allo stesso livello dei migliori concorrenti. Per quanto riguarda i problemi di affidabilità, in questa fase del progetto devono essere assolutamente risolti ed è per questo che faremo altri test di durata per mettere alla prova la vettura.

Per quanto riguarda la squadra, si tratta di un team di combattenti, con una mentalità vincente, che si è rimesso in piedi ed è pronto ad affrontare i concorrenti nelle prossime gare. Il nostro obiettivo per Portimão, come per ogni gara, è sempre quello di fare il meglio possibile e di puntare in alto. Anche se sappiamo che non sarà facile, daremo il massimo”.

Jean-Éric VERGNE – PEUGEOT #93 :
Il livello della griglia delle Hypercar è molto alto. La Toyota è dove ci aspettavamo che fosse, è molto forte, e la Ferrari ha mostrato ottime prestazioni nella prima gara; quindi, credo che queste siano le due squadre che dobbiamo tenere d’occhio per questa stagione. Essere superiori su un circuito è possibile, ma anche gli altri concorrenti possono esserlo. Abbiamo già fatto dei test a Portimão, questo dovrebbe aiutarci.

Dopo i problemi incontrati a Sebring, siamo ancora più motivati a trovare soluzioni e a migliorare l’affidabilità e le prestazioni della 9X8. Siamo una squadra unita e facciamo di tutto per assicurarci che tutto vada bene. Migliorare gara dopo gara e rimanere uniti come squadra per me è l’unica cosa che conta. È anche per questo che continuiamo a lavorare sodo con grande motivazione”.

Nico MÜLLER – PEUGEOT #94
Questa pista è molto diversa da quella di Sebring. È un circuito che conosciamo, abbiamo già fatto dei test con la 9X8; quindi, arriveremo meglio preparati al weekend di gara e credo che le caratteristiche del circuito si adatteranno meglio alla nostra vettura. Penso che potremo fare un passo avanti e mi aspetto un fine settimana migliore di quello di Sebring.La scorsa gara è stata difficile per tutti, speravamo in un inizio di stagione migliore e in un risultato più promettente, ma la squadra è molto motivata a dimostrare che abbiamo una base solida e che possiamo ottenere rapidamente un buon risultato. Si sente che tutta la squadra è impaziente di tornare a correre, vogliamo dare il massimo per questo secondo appuntamento”.

Latest news
IN EVIDENZA