Inizia dal podio il Tricolore GT di Lamborghini Roma by DL Racing

Una pole position, due podi e una top-5 sono il bottino ottenuto nelle gare della GT Cup da Lamborghini Roma by DL Racing al rientro dal primo round del Campionato Italiano GT Sprint, disputato nel weekend al Misano World Circuit. Il team in partnership tra la concessione della Capitale e la scuderia milanese ha iniziato benissimo il weekend inaugurale del Tricolore già in qualifica, con le tre Lamborghini Huracan ST Evo2 preparate da Target Racing tutte protagoniste di vertice. Nell’assoluta, dopo essere scattato dalla prima fila, in gara 1 l’equipaggio Pro-Am formato da Luca Segù e Daniel Vebster ha immediatamente centrato il primo podio della stagione grazie al terzo posto finale, con il pilota comasco classe 2000 e lo svedese classe 2002 a celebrare con la squadra anche quello che per la neonata Lamborghini Roma by DL Racing è il primo podio tricolore in assoluto.

All’esordio al volante della Huracan ST Evo2, in classe Am hanno difeso al meglio i colori della squadra Alessandro Fabi e Giacomo Riva. Per Fabi era la prima presenza in assoluto nell’automobilismo, e subito in un contesto così prestigioso e competitivo, ma il promettente rookie romano classe 2000 non si è lasciato vincere dall’emozione, andando a segnare una splendida pole position di classe nella qualifica per gara 2. Andando con ordine, in gara 1, con il driver brianzolo classe 1996 qualificatosi in prima fila, l’equipaggio ha concluso secondo guadagnando punti pesanti e salendo anche loro sul podio, in questo caso di classe Am. Un buon piazzamento in gara 1 è quindi arrivato anche con la terza Huracan schierata: qualche posizione alle spalle di Fabi-Riva, il gentleman driver romagnolo Pierluigi Alessandri ha infatti ottenuto una convincente top-5, ottimo viatico anche per lui in vista di gara 2.

Purtroppo, però, la seconda corsa del weekend tricolore si è complicata già nelle prime curve. Fra incolpevoli contatti e forature, la sfortuna ha messo lo zampino in tutti e tre gli stop ai quali sono stati costretti gli equipaggi del team. L’occasione della rivincita non è però così lontana: il seondo round “Sprint” è infatti in programma il 23-25 giugno all’Autodromo Nazionale di Monza.

A capo di DL Racing, Diego Locanto dichiara nel post-Misano: “I podi e risultati di gara 1 sono senz’altro di grande rilievo considerando la prima uscita nel Campionato Italiano GT. Probabilmente avremmo potuto puntare anche a qualcosa di più, ma i nostri equipaggi hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per poter puntare in alto. Peccato per gara 2, avevamo delle buone aspettative, ma purtroppo tutto si è complicato già nelle prime curve per una serie di circostanze che hanno quasi dell’incredibile nella dinamica e per il fatto che hanno coinvolto proprio le nostre Lamborghini. Il regolamento prevede comunque di poter scartare dei risultati e quindi rimaniamo focalizzati su un pronto riscatto nella seconda tappa a Monza”.

Latest news
IN EVIDENZA