Grazzano Visconti e le vallate piacentine sono stati il palcoscenico per il Memorial Tagliaferri

3 giugno 2023 – “Queste sono leggende, e pensare che adesso arriva l’elettrico…”. Un passante ha commentato così la sfilata di auto e moto classiche in partenza dalla Cortevecchia di Grazzano Visconti in occasione del Memorial Antonio Tagliaferri – Giornata del Tricolore, evento organizzato dal Club Veicoli Storici Piacenza lo scorso 2 giugno. Una manifestazione che ogni anno richiama appassionati e collezionisti da tutta la provincia e non solo, considerando che a quest’ultimo appuntamento erano presenti partecipanti anche da Parma e Genova. Oltre 80 gli esemplari iscritti, oltre un centinaio le persone.

E per chi ama l’automobilismo d’epoca c’era davvero da rifarsi gli occhi tra modelli di culto e pezzi decisamente più rari. Per quanto riguarda le auto, impossibile non menzionare una straordinaria Rolls Royce Silver Cloud del 1958, un’Alfetta Quadrifoglio del 1984, due esemplari di Bianchina Cabrio rispettivamente del 1959 e del 1965, un’Alfa 75 Turbo del 1994 e poi una prestigiosa Lancia Aurelia B20 del 1954. Dalla Liguria, poi, un gruppo di appassionati Volkswagen ha colorato la piazza e il successivo corteo con una serie di Maggiolini e il Bulli, l’iconico pulmino simbolo degli anni ’60 e ’70.

Non meno fornito il comparto moto: oltre alle immancabili Harley Davidson e Moto Guzzi, tra cui una rara Guzzi Sport 14 del 1929, troneggiavano una Gilera Saturno del 1949 e una preziosissima MAS del 1932.

Dopo il raduno nella Cortevecchia, i partecipanti hanno intrapreso un suggestivo tour che li ha portati tra le colline di Rivalta, Gazzola, Agazzano e Gragnano, per poi tornare a Grazzano Visconti e concedersi un pranzo al ristorante Il Biscione.

“Il tempo ha retto, siamo molto soddisfatti sia per il numero di partecipanti sia per la qualità dei modelli che hanno preso parte a questa edizione – hanno commentato i membri del direttivo del Club Veicoli Storici Piacenza -. Un ringraziamento sincero alla famiglia Tagliaferri e a tutti coloro che hanno partecipato a questa riuscitissima edizione. Prossimo appuntamento per tutti i soci e per tutti gli appassionati è fissato per il 25 giugno per la rievocazione della Bobbio – Penice in moto”.

Latest news
IN EVIDENZA