Guida autonoma, ancora una vittoria per l’auto PoliMOVE del Politecnico di Milano 

Il team PoliMOVE del Politecnico di Milano ha vinto il 18 giugno per la quarta volta consecutiva l’ultima edizione dell’Indy Autonomous Challenge (IAC), la gara di auto autonome che si è svolta questa volta in casa, all’Autodromo di Monza nel contesto di MiMo, Milano Monza Open-Air Motor Show. PoliMOVE ha gareggiato contro 5 squadre di università da Usa, Canada, Sud Corea, Germania e Italia, sbaragliando la concorrenza. 

Tum Motorsport racing, della Technical University di Munich ha conquistato il secondo posto, il terzo classificato è stato il team TII UniMORE racing, dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Quella di Monza è stata una gara molto competitiva tra i primi tre team, che ha visto trionfare l’auto del Politecnico. 

La novità della gara di Monza è stata rappresentata dal fatto che la gara è stata corsa in un circuito road course e non più ovale, come accaduto nelle precedenti edizioni a Las Vegas e in Texas. Ogni team, durante il weekend di gara, ha avuto delle sessioni per provare a fare il record di velocità sulla pista di Monza.  

È stata una grande soddisfazione vincere sul nostro prestigiosissimo circuito di casa di F1, soprattutto dopo i tanti problemi tecnici che avevamo avuto nelle settimane precedenti la gara, che ci hanno costretto a gareggiare con una vettura “muletto”, mai usata in gara; ringrazio i nostri sponsors MOVYON-Gruppo Autostrade per l’Italia e Fluentis per averci supportato nonostante tutte le difficoltà“, ha commentato Sergio Savaresi, professore Ordinario di Automatica al Politecnico di Milano. 

L’IAC, dopo il suo debutto nel 2021 all’Indianapolis Motor Speedway, ha portato le sue competizioni sull’ovale del Las Vegas Motor Speedway e del Texas Motor Speedway, introducendo le monoposto Dallara AV-21. L’utilizzo di monoposto identiche consente alle squadre universitarie di competere in base alla qualità del loro software di “pilota AI”. Nel gennaio 2023, l’Indy Autonomous Challenge ha annunciato l’espansione delle sue competizioni ai circuiti cittadini e ha stipulato una partnership biennale con MiMo per tenere gare presso l’Autodromo Nazionale Monza sul circuito di F1. PoliMOVE si inserisce all’interno del gruppo di ricerca del Politecnico mOve, guidato dal Professor Sergio Savaresi, che si occupa da 20 anni di controlli automatici in veicoli terrestri di ogni tipo, dalle biciclette elettriche alle automobili, fino ai trattori. Il 27 aprile 2022 sul rettilineo della pista di atterraggio dello Space Shuttle al Kennedy Space Center della NASA di Cape Canaveral, l’auto del Politecnico di Milano-PoliMOVE ha battuto il record del mondo di velocità per un’auto completamente autonoma su un rettilineo. 

Latest news
IN EVIDENZA