Medio Adriatico: Tonelli al giro di boa nel CIRTS

Rinviato lo scorso mese, a causa dei danni creati dal maltempo, il Rally Storico del Medio Adriatico è pronto a riaccendere il duello tra i protagonisti del Campionato Italiano Rally Terra Storico, comandati nel due ruote motrici da Andrea Tonelli.

Il pilota di Reggio Emilia, con lo scudetto cucito sul petto dalla passata stagione, si sta costruendo, passo dopo passo, un potenziale bis che avrebbe un valore a dir poco significativo.

Al via dell’appuntamento marchigiano il portacolori della scuderia Movisport comanda le operazioni nella generale del due ruote motrici, sei i punti di vantaggio su Mazza e dodici su Zandonà, ma brilla anche in terzo raggruppamento ed in classe duemila, diciassette le lunghezze a proteggerlo dall’amico e rivale Pelliccioni al via del round numero tre del CIRTS.

Ci troviamo in una posizione invidiabile in campionato” – racconta Tonelli – “perchè è vero che non è mai facile trovarsi in testa alla classifica ma è altrettanto vero che è meglio stare qui che ad inseguire. Nell’assoluta del due ruote motrici non possiamo stare molto tranquilli perchè i nostri avversari, specialmente Mazza, ci tallonano da molto vicino. Nel raggruppamento ed in classe la situazione è un po’ più in sicurezza ma con Pelliccioni non si dorme mai con serenità.”

Tonelli, al via con l’inseparabile Roberto Debbi sulla Ford Escort RS 1800 MKII curata da Power Brothers e da Retro Corse, potrà far valere l’esperienza maturata nelle due precedenti edizioni del Medio Adriatico, quinto assoluto nel 2022 e sesto nel 2021, portando a casa in entrambe le occasioni il secondo nella generale di raggruppamento e nella classe riservata alle duemila.

Abbiamo corso qui nelle ultime due edizioni” – sottolinea Tonelli – “quindi possiamo dire di partire da una buona base per questo fine settimana. Abbiamo apportato diverse modifiche all’assetto della nostra Escort, sia alle altezze che alle durezze, ma parliamo di dettagli relativi solo al setup. Questa tipologia di fondo si adatta abbastanza bene alla nostra vettura ed anche al mio stile di guida quindi, essendo l’ultima gara prima della pausa, punteremo a fare bene.”

Una breve passerella, quella che condurrà i partecipanti da Fermignano ad Urbino nella serata di Sabato 15 Luglio, anticiperà la gara vera e propria, prevista per Domenica 16 Luglio.

Saranno tre i tratti cronometrati in programma, tutti da ripetere per altrettanti passaggi, ad iniziare da “San Fiorano” (8,91 km), proseguendo con “Molleone” (9,28 km) e chiudendo il trittico con “Colondello” (5,29 km), completando un totale di una settantina di chilometri circa.

Dovrebbe esserci una prova nuova” – aggiunge Tonelli – “ma non mi perdo troppo a guardare i video su YouTube perchè molto spesso non rispecchiano la realtà. Speriamo siano belle. In questi giorni mi dedicherò ai vecchi cameracar, puntando a rispolverare almeno le prove già fatte. Cercheremo comunque di prendere le nostre decisioni guardando al nostro campionato.”

Latest news
IN EVIDENZA