La Porsche Carrera Cup Italia torna in pista a Monza per il quarto atto del 2023

Padova. Torna a calcare i campi di gara e dopo la pausa estiva preannuncia supersfide mozzafiato la Porsche Carrera Cup Italia 2023. Valido come quarto round stagionale, il monomarca tricolore farà di nuovo ruggire i motori il 15-17 settembre sull’Autodromo Nazionale di Monza, palcoscenico ideale per sprigionare a più riprese tutta la cavalleria delle 911 GT3 Cup di ultima generazione. Nel Tempio della Velocità inizia la fase clou della stagione e riprende la rincorsa al nuovo capoclassifica Matteo Malucelli, l’esperto pilota del Team Malucelli – Centro Porsche Pesaro che ha preso il comando nello scorso appuntamento disputato al Mugello in luglio. Con in testa Alberto De Amicis (Ebimotors – Centro Porsche Varese), all’avvio della seconda e decisiva metà di campionato si ripresentano anche i protagonisti della Michelin Cup, ma tra i 37 piloti attesi al via in totale (record stagionale) sono tante le novità, gli esordienti e i rientri di lusso, oltre a Jorge Lorenzo, lo spagnolo pluricampione della MotoGP sempre più competitivo al volante nei colori del Team Q8 Hi Perform, come dimostrano la condotta e i risultati della tappa al Mugello. A Monza le due gare in programma si disputano sabato alle 16.45 con diretta tv su Sky Sport Max e domenica alle 12.30 live sempre su Sky Sport Max e in chiaro su Cielo. Sulla distanza di 30 minuti + 1 giro, entrambe saranno disponibili anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it

La classifica guidata da Malucelli è ultra-ravvicinata, tanto che i primi tre sono racchiusi in 6 punti e i primi cinque in appena 13. Del terzetto di testa fanno parte Alberto Cerqui, il già campione 2021 che con BeDriver – Centro Porsche Piacenza insegue a sole 3 lunghezze e ha ottenuto il primo successo stagionale nell’ultima gara del Mugello, e Riccardo Agostini, a sua volta campione 2015 e alfiere Villorba Corse – Centro Porsche Treviso al quale finora è mancata soltanto la vittoria. Inseguono poco più staccati il campione in carica Gianmarco Quaresmini, reduce da un difficile weekend al Mugello con Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia, e Diego Bertonelli, finora sempre a punti con la 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo. Con l’obiettivo di riagganciare il treno di testa dopo le assenze dovute a impegni concomitanti, sui veloci 5793 metri del circuito di Monza rientrano in Carrera Cup Italia altri tre protagonisti attesi ai vertici, a iniziare da Larry Ten Voorde. L’asso olandese già due volte campione della Porsche Supercup torna in seno al team EF Racing dopo lo spettacolare esordio stagionale vissuto al Misano World Circuit, dove vinse due volte dalla pole position. L’attenzione è però puntata anche sul due volte campione del monomarca tricolore Simone Iaquinta, già vincitore quest’anno in gara 1 a Vallelunga con Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano e reduce dallo splendido terzo posto conquistato in Supercup proprio a Monza nel weekend del GP d’Italia, e Giorgio Amati, capace pure lui di brillare in Supercup nella tappa di casa con il secondo posto tra i rookie. Il pilota di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Verona al momento è il migliore in classifica tra i giovani dello Scholarship Programme di Porsche Italia, seguito da vicino dal compagno di squadra Aldo Festante (Centro Porsche Bologna), mentre Benedetto Strignano completa l’attuale top-10 con la seconda 911 GT3 Cup di Villorba Corse – Centro Porsche Treviso.

Un rientro senza assilli di classifica è quello di Keagan Masters, il driver sudafricano che lo scorso anno fu il miglior giovane della stagione e con AB Racing vinse per la prima volta proprio a Monza, dove ritorna in azione stavolta con Ombra Racing – Centro Porsche Torino dopo gli impegni in Supercup. Con il team bergamasco, che gestirà cinque vetture, si schierano anche gli abituali protagonisti Leonardo Caglioni e il cinese Kang Ling con le 911 GT3 Cup Centro Porsche Padova e il 18enne rookie bresciano Pietro Armanni (Centro Porsche Torino), oltre alla novità di Anthony Imperato, in arrivo dagli Stati Uniti e all’esordio in Carrera Cup Italia. Altro debutto è quello di Eugenio Pisani, 31enne pilota ravennate con già trascorsi in GT che a Monza si schiera con Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Firenze. Fra i talenti dello Scholarship Programme si attendono risposte in crescendo dai gemelli classe 2001 Artem (Centro Porsche Trento) e Zakhar Slutskii (Centro Porsche Bolzano), che sotto bandiera israeliana sono in progressione al primo anno con Target Competition, dallo statunitense Alexandre Papadopulos (Tsunami RT – Centro Porsche Latina), a punti per la prima volta al Mugello, e dal più giovane del lotto, il 16enne rookie siciliano Giuseppe Guirreri, promessa di Raptor Engineering – Centro Porsche Catania. La novità assoluta è Horst Felix Felbermayr, giovane austriaco classe 2005 proveniente dalla Carrera Cup tedesca e schierato a Monza da TDE – Centro Porsche Bari. Fra i driver più esperti, invece, non mancheranno di lanciarsi in bagarre Andrea Fontana, al via con Ebimotors – Centro Porsche Varese, Enrico Fulgenzi con la sua EF Racing e Lodovico Laurini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Parma).

Finora è stata tutta nel segno di Alberto De Amicis la rincorsa alla Michelin Cup 2023. L’esperto pilota di Guidonia ha vinto tutte le 6 gare disputate e a Monza in seno al team Ebimotors ritrova il compagno di squadra Paolo Gnemmi, che sul circuito lombardo gioca in casa e andrà a caccia delle posizioni da podio sfidando anche Alex De Giacomi (Tsunami RT – Centro Porsche Latina) e Francesco Maria Fenici (AB Racing – Centri Porsche Roma), entrambi all’inseguimento di De Amicis in classifica. Altro padrone di casa è Gianluca Giorgi, pronto al rientro con BeDriver – Centro Porsche Piacenza, così come Livio Selva nei colori Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano. Tra i gentleman driver in ascesa vuole confermarsi il cinese Huilin Han con la seconda vettura di AB Racing – Centri Porsche Roma e tornano sulle 911 GT3 Cup del Team Malucelli il sammarinese Marco Galassi (Centro Porsche Mantova), reduce dal primo podio stagionale al Mugello, e il vulcanico driver calabrese Max Montagnese, che il podio l’ha sfiorato a Misano. La novità della categoria è rappresentata da Horia-Traian Chirigut, pilota romeno proveniente da esperienze nel Turismo all’esordio in Carrera Cup Italia con la terza 911 GT3 Cup di Villorba Corse – Centro Porsche Treviso, mentre ambiscono al ruolo di outsider il veronese Johannes Zelger (Tsunami RT – Centro Porsche Latina) e il parmense Massimo Navatta, a punti già all’esordio e ora al terzo impegno stagionale con Raptor Engineering – Centro Porsche Catania.

Il programma completo.
La tappa che inaugura la seconda metà della stagione della Carrera Cup Italia 2023, il quarto della serie, prende il via a Monza venerdì 15 settembre con la sessione di prove libere in programma dalle 15.40 alle 16.40. Le qualifiche decisive per la griglia di partenza di entrambe le gare si disputano in turno unico sabato mattina dalle 10.10 alle 10.50. Sempre sabato, gara 1 dà appuntamento alle 16.45 in diretta tv su Sky Sport Max (Sky 205), mentre gara 2 completale sfide del weekend brianzolo domenica alle 12.30 con diretta sempre su Sky Sport Max e anche trasmissione in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre). Entrambe le gare sono disponibili anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it

Le classifiche
Assoluta: 1. Malucelli 86; 2. Cerqui 83; 3. Agostini 80; 4. Quaresmini 74; 5. Bertonelli 73; 6. Amati 57; 7. Festante, Iaquinta e Ten Voorde 56; 10. Strignano 36.
Michelin Cup: 1. De Amicis 90 punti; 2. De Giacomi 62; 3. Fenici 45; 4. Gnemmi 42; 5. Han 27.
Team: 1. Dinamic Motorsport 154 punti; 2. Villorba Corse 119; 3. BeDriver 83; 4. EF Racing e Team Malucelli 80.

Latest news
IN EVIDENZA