Il Monza duro non dispiace a Sandrin

Villorba (TV), 06 Dicembre 2023 – Le lamentele sono cadute come la pioggia che ha imperversato sulla due giorni al Rally di Monza tenutosi tra Venerdì e Sabato scorsi, tappa conclusiva del Campionato Italiano Assoluto Rally e del Campionato Italiano Rally Terra, ma ad andare contro corrente ci ha pensato un Andrea Sandrin particolarmente soddisfatto di quanto dimostrato all’Autodromo Nazionale Monza, nonostante il ritiro avvenuto a poco dal termine.

Il pilota di Povegliano, in gara per i colori di ST12 Motorsport con il sostegno di Maxmark, tornava sulla Skoda Fabia Rally2 Evo di MS Munaretto, in compagnia di Manuel Menegon.

Il trevigiano, prese le misure alle condizioni estreme nelle quali si è corso, metteva in campo una bella progressione che lo portava a scalare rapidamente la classifica assoluta fino a presentarsi, prima dello stop per una toccata, ai piedi della top ten in undicesima posizione.

Un vero pilota di rally si adatta ad ogni tipo di condizione” – racconta Sandrin – “ed è quello che abbiamo fatto in questo difficile fine settimana al Monza. A dire il vero ci siamo divertiti, soprattutto sulle prove di notte dove il livello della difficoltà era ancora più elevato. Bisognava stare sempre molto focalizzati sul quadro complessivo, in particolare sulle note perchè era facile sbagliare. Siamo andati in crescendo, nettamente, nonostante sul secondo giro delle prove di notte l’arrivo di una pioggia intensa ci ha penalizzato. Peccato per il ritiro, la vettura stava andando molto bene, ma abbiamo toccato con l’anteriore sinistra in un ingresso stretto, dalla pista verso lo sterrato. Era difficile entrare nei primi dieci ma il settimo tempo segnato sulla ripetizione della Roggia è un ottimo risultato, contando le oltre quaranta Rally2 al via.”

Ma per Sandrin non c’è molto tempo per recriminare sul Monza ed il prossimo fine settimana, più precisamente tra Sabato 9 e Domenica 10 Dicembre, arriverà il momento più atteso della stagione, l’appuntamento casalingo con un Prealpi Master Show profondamente rivisitato.

Stessa coppia e vettura, con Manuel Menegon al proprio fianco sulla Skoda Fabia Rally2 Evo di MS Munaretto, per affrontare le sempre insidiose campagne trevigiane che per l’occasione, data la dipartita del Raceday Rally Terra, presenteranno un format sperimentale, caratterizzato da un triplice passaggio sulle due prove speciali in programma, “San Tiziano” (7,20 km) e “Le Rive” (7,25 km), per un totale di poco più di quarantatré chilometri cronometrati.

Siamo pronti per la nostra gara di casa” – aggiunge Sandrin – “e quest’anno arriveremo al via con uno stato di forma che non abbiamo avuto nelle passate stagioni. Avendo corso nell’ultimo weekend a Monza, in condizioni molto simili a quelle del Prealpi se dovesse venire a piovere, potremo partire con il coltello tra i denti, cercando di ben figurare di fronte al pubblico amico ed ai nostri partners. Ci teniamo moltissimo ma dovremo fare i conti con il problema gomme. Pirelli ha fornito un quantitativo limitato a Monza ed abbiamo cercato di risparmiarle, per poterle utilizzare anche qui al Master Show. Avremo solo un treno nuovo a disposizione. Conosciamo bene la tipologia del percorso, pur non essendo più una ronde, quindi siamo fiduciosi.”

Latest news
IN EVIDENZA